Amarossi, piegatura, curvatura, calandratura, tubi, profili, acciaio, ferro, alluminio
 
 Home Page
 News
 Azienda
 Referenze
 FAQ
 Richiesta info
 Preventivo on-line
 Dove siamo

Curvatura Tubi Amarossi ha contribuito al raddrizzamento della

Costa Concordia

Link Recovery operation

FAQ

Cosa si intende per curvatura di tubi?

il processo di piegatura si ottiene in questo caso facendo assumere al profilato la forma circolare di una matrice il cui raggio diventerà lo stesso della curva impressa sul pezzo a meno dei ritorni elastici del materiale. Le attrezzature che caratterizzano questa lavorazione sono la matrice (o stampo), la morsa dello stampo, la contromorsa, l'anima interna (o candela) e il carrello con la sua pinza. Il pezzo bloccato tra la morsa dello stampo e la contromorsa, viene ruotato attorno allo stampo attraverso il braccio che viene trascinato da una catena collegata a due pistoni idraulici (oppure a un motore elettrico). La rotazione massima è pari a mezzo giro per cui si potranno eseguire curve il cui angolo sarà compreso tra 0° e 180°. L'anima posta all'interno dei profilati cavi serve a conservare inalterate le dimensioni della sezione trasversale. La riduzione di spessore sull'estradosso della curva non dipende invece dalla posizione dell'anima essendo unicamente legata all'allungamento percentuale delle fibre esterne: questo dipende a sua volta dal raggio di curvatura (maggiore raggio di curvatura minore allungamento e viceversa) e dalla distanza delle fibre stesse dall'asse neutro, ovvero dalle dimensioni del profilo in direzione radiale.
La distanza rettilinea tra una curva e la successiva viene fissata grazie alla posizione del carrello (quella minima possibile è pari alla lunghezza della morsa e della contromorsa) con cui, attraverso la pinza, si può variare anche il piano di curvatura tra una curva e la successiva. In questo modo si possono realizzare pezzi che si possono indifferentemente sviluppare nel piano e nello spazio con l'unico vincolo dato dalle collisioni tra pezzo-macchina e pezzo-pavimento. Un altro vincolo è costituito dalla lunghezza massima della barra caricabile che in generale salvo modifiche particolari è legata alla lunghezza della macchina stessa.

Amarossi, piegatura, curvatura, calandratura, tubi, profili, acciaio, ferro, alluminio